domenica 10 settembre 2017

TIMBALLINI DI COUS COUS AL PESTO DI POMODORO

Vacanze terminate si riprendono i soliti ritmi, ma anche le buone abitudini. Quando il tempo ci costringe a casa si organizzano le cene a casa con gli amici. Ed è proprio in un'occasione come questa che ho preparato i timballini di cous cous conditi con un pesto al pomodoro e una delicata crema di ricotta.

Ecco gli ingredienti per preparare 4 timballini:

  • 300 grammi di cous cous;
  • 250 grammi di ricotta vaccina;
  • 2 cipollotti freschi;
  • 2 patate medie;
  • 500 ml di brodo vegetale;
  • 200 grammi di pomodori;
  • 150 grammi di parmigiano reggiano;
  • 30 grammi di pinoli;
  • olio evo;
  • 1 spicchio di aglio;
  • basilico;
  • pepe;
  • sale fino.

Preparate il pesto facendo bollire per circa 1 minuto i pomodori in acqua bollente. Scolateli, fateli raffreddare, sbucciateli e tagliateli a tocchetti. Unite poi 1 spicchio di aglio sbucciato e privato della sua anima, i pinoli, 2/3 foglie di basilico fresco ed il parmigiano. Frullate il tutto con l'aiuto di un minipimer, regolate di sale e condite con un paio di cucchiai di olio. 
Nel frattempo sbucciate le patate e tagliatele a dadini. In una padella fate rosolare i due cipollotti in un paio di cucchiai di olio, unite le patate e fate cuocere per circa 20 minuti coprendo con brodo vegetale bollente. 
Preparate il cous cous, sgranatelo e versatelo in una ciotola capiente. Unite il pesto e mescolate. Versatelo poi in 4 pirottini e fate cuocere in forno a 180 gradi per 10 minuti.
Passate le patate con il minipimer e unite la ricotta. Mescolate bene il tutto fino a creare una salsina cremosa che disporrette sul piatto da portata. Sfornate i timballini e disponeteli sopra la salsa. Decorateli con qualche foglia di basilico fresco e spolverate con il pepe. 

Buon appetito! 



mercoledì 9 agosto 2017

CLAFOUTIS CON ALBICOCCHE E MIRTILLI

Siamo ad agosto e tra poco arriverà tempo di vacanze anche per me. Prima di salutarvi per la pausa estiva vi regalo un'ultima ricettina. Si tratta del clafoutis, un dolce francese che solitamente viene preparato con le ciliegie. Nel mio caso invece è stato preparato con albicocche e mirtilli. Molto semplice è la preparazione. Il risultato però è molto soddisfaciente. Sono sicura che vi piacerà!

Ingredienti per una tortiera del diametro di 22/24 cm:
  • 5 albicocche grandi;
  • 200 grammi di mirtilli freschi;
  • 1 dl di latte;
  • 250 ml di panna fresca;
  • 3 uova;
  • 80 grammi di zucchero;
  • 60 grammi di farina di mandorle;
  • 20 grammi di farina 00;
  • zucchero a velo;
  • cannella in polvere;
  • burro.

Lavate bene la frutta e tagliate le albicocche in spicchi privandole del loro nocciolo.
Spolverate la base della tortiera con 20 grammi di zucchero. Disponete la frutta in modo uniforme e mettete da parte. Unite il latte alla panna e versatelo in una casseruola, spolverate con un velo di cannella e portate ad ebollizione. Spegnete e lasciate raffreddare. Nel frattempo montate con un cucchiaio le uova con 60 grammi zucchero, unite quindi la farina di mandorle e la farina 00 e mescolate. Unite poi la panna ed il latte e mescolate. Si verrà a formare una pastella liscia ed omogenea che verserete all'interno della pirofila.
Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 35 minuti. Servite il clafoutis ancora tiepido spolverando con abbondante zucchero a velo.


Buon appetito!

lunedì 24 luglio 2017

BARCHETTE DI MELANZANE RIPIENE DI PASTA

Evviva le melanzane! A me piacciono moltissimo e cucinate in tutti i modi. Se volete un modo originale per servire un piatto di pasta questa ricetta fa per voi. Ho preparato queste bellissime barchette di melanzane ripiene di pasta condita con pomodoro, melanzane, scamorza e basilico. Sono davvero buone e fanno una bella figura.


Per realizzare 12 barchette procuratevi:

  • 12 melanzane lunghe;
  • 200 grammi di pasta corta (io ho utilizzato le mezze penne);
  • 300 grammi di polpa di pomodoro;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 180 grammi di provola dolce a dadini;
  • parmigiano reggiano grattuggiato;
  • basilico fresco;
  • olio EVO;
  • sale e pepe.


Lavate le melanzane e tagliatele a metà eliminando le due estremità. Scavate la polpa aiutandovi con un cucchiaino. Fate attenzione a non incidere e rompere la parte esterna  e mettete da parte la polpa estratta. Sbollentate le barchette per 10 minuti in acqua bollente e salata, scolatele e lasciatele asciugare e raffreddare su un canovaccio.
Preparate il sugo facendo soffriggere lo spicchio di aglio in 3 cucchiai di olio, aggiungete quindi la polpa di melanzana tagliata a dadini, salate e fate rosolare per qualche minuto. Aggiungete la polpa di pomodoro e qualche foglia di basilico fresco e fate cuocere il tutto a fuoco dolce per una decina di minuti.
Nel frattempo fate cuocere la pasta, scolatela un paio di minuti prima del termine della cottura e conditela con il sugo che avete preparato. Aggiungete i dadini di scamorza e adagiate la pasta all'interno delle barchette di melanzana che avrete disposto su una placca ricoperta da un foglio di carta da forno.


Ungete con un filo d'olio e spolverate con il parmigiano grattuggiato ed infornate per 15 minuti a 220 gradi. Se lo desiderate potete rendere più croccante la pasta ultimando la cottura per qualche minuto in modalità grill.


Buon appetito!